Piemonte: il giro del Viso 

Tre giorni alla scoperta del Monviso, una delle più famose cime del Piemonte. Tale fama va imputata anche e soprattutto alla presenza della sorgente del Po, il più lungo fiume italiano, nella località Pian del Re. Laghi, pietraie, prati alpini e boschi saranno lo scenario che si presenterà durante la camminata e con un po’ di fortuna si potranno avvistare marmotte, cervi, aquile e stambecchi. Lungo il percorso si toccheranno vari punti panoramici che permetteranno uno splendido colpo d’occhio sulla sottostante Pianura Padana.

Il Monviso

1 GIORNO Pian del Re – Quintino Sella

Partenza di prima mattina ed inizio del trekking dal Pian del Re. Lungo il percorso si possono ammirare laghi, torbiere, distese erbose e la sorgente del fiume più lungo d’Italia, il Po, che qui è poco più grande del getto di una fontana. Pranzo al sacco libero e arrivo nel pomeriggio presso il rifugio Quintino Sella che sarà la sistemazione per la notte e anche l’opzione per la cena.

 

2 GIORNO Quintino Sella – Vallanta

Dopo la colazione partenza per la nuova camminata molto scenografica. Il luogo più bello che si osserva è il passo Gallarino dalla cui posizione è possibile vedere il Cervino, il Monte Rosa e la Sella dell’Argentera. Si attravera la Valle Po per passare in Valle Varaita su mulattiere più o meno comode. Pranzo al sacco libero e arrivo nel pomeriggio al rifugio Vallanta presso cui avverranno il pernottamento e la cena.

 

3 GIORNO Vallanta – Pian del Re
Dopo la colazione al rifugio, inizio della discesa verso Pian del Re. Il percorso passa per il famoso Buco di Viso, scavato nella seconda metà del 1400 per volere del Marchese di Saluzzo Ludovico II allo scopo di favorire il passaggio delle carovane di sale. In questa zona poi avvennero altri due importanti eventi: è qui il punto in cui Annibale varcò le Alpi con gli elefanti nel 263 A.c. ed è qui che ebbero luogo alcuni conflitti della Seconda Guerra Mondiale. Seguendo la strada si giunge poi al rifugio Giacoletti e da lì si scende infine al Pian del Re.

Moviso
Monviso