In Sardegna tra i fenicotteri 

Tra sentieri nella macchia mediterranea più incontaminata, i siti nuragici e i suoi fenicotteri, la zona di Oristano saprà sicuramente sorprendere. Con percorsi di trekking di varia lunghezza e difficoltà, la penisola del Sinis offrirà la veduta su stormi di fenicotteri e la visita al sito archeologico di Tharros a picco sul mare. Anche il Monte Torru e Arcuentu sapranno regalare panorami inediti come viste sul mare e siti nuragici tra rocce laviche. Insomma, un lato della Sardegna culturale e selvaggio al tempo stesso che saprà catturare la vostra attenzione.

fenicotteri
Sardegna

1 GIORNO Oristano

 All'arrivo, trasferimento in hotel e tempo libero per il pranzo e la visita della città con antiche radici storiche. Pernottamento in hotel e cena. 

 

2 GIORNO Oristano – Penisola del Sinis – Tharros – Giganti di Monte Parma

Colazione in hotel e partenza per il trekking di tutta la giornata. Ci si addentra nella penisola del Sinis per ammirare i fenicotteri nei vari stagni. Successivamente si prosegue per il sito archeologico di Tharros a picco sul mare e poi l’ipogeo di San Salvatore e il museo dei Giganti di Mont’e Parma. Pranzo libero durante la giornata. Rientro ad Oristano per la cena e il pernottamento in hotel.

 

3 GIORNO Oristano – Monte Arcuentu

Dopo la colazione partenza in navetta per raggiungere il comune di Arbus e salire al Monte Arcuentu partendo dalle miniere di Montevecchio. Visibile da molte spiagge della Costa Verde, ha un’altezza di poco meno di 800 m ed è particolare in quanto si erge svettando dalla piccola catena montuosa di cui fa parte. Il sentiero richiede un po’ di fatica nell'ultimo tratto per guadagnare la cima, ma tale sforzo sarà ripagato dalla vista che si gode dall'alto. Pranzo libero durante il giorno e rientro ad Oristano per la cena e il pernottamento.

 

4 GIORNO Oristano – Ittiri – Monte Torru e Sa Figu

Colazione in hotel e partenza in direzione di Ittiri, comune a nord di Oristano. Qui, trekking sul Monte Torru che con i suoi 650 m ospita un sito nuragico tra le sue rocce vulcaniche. Pranzo al sacco. In base al tempo impiegato per la camminata, possibilità di visitare il sito archeologico di Sa Figu, a dieci minuti da Ittiri, che ospita una necropoli e alcuni resti nuragici. Rientro ad Oristano per il pernottamento e la cena.

 

5 GIORNO Oristano 

Dopo la colazione, trasferimento in aeroporto per il rientro a casa.